Home » Medico delle Piante » Medico delle piante: problema peperoncini

Medico delle piante: problema peperoncini

peperoncino malatoQuesito:

ciao scusi ho un moruga red scorpion che ha fatto 3 frutti soltanto che 1 era secco e gli altri 2 hanno dei strani puntini neri e la pianta è un po secca cosa posso fare?

 

 

 

 

 

 

 

 

Risposta:

Gentile Leonardo,

i sintomi evidenziati derivano da attacchi fungini che possono essere contenuti con trattamenti anticrittogamici ma la vera natura del problema potrebbe essere un’erronea esposizione della pianta.

L’intervento prioritario è lo spostamento nel punto più luminoso possibile (anche se il sole di luglio ed agosto può comportare problemi all’apparato radicale perchè il vaso si infuoca, adesso puoi tranquillamente spostare le piante al sole diretto) e la valutazione dell’apparato radicale per valutare gli eventuali danni da eccesso idrico:

  •     dopo aver disteso un telo sul pavimento per contenere lo sporco capovolgi la pianta sul palmo di una mano contenendo la zolla facendo passare lo stelo tra medio e anulare e avendo cura di sostenere la chioma con l’altra mano durante la rotazione per non rischiare di spezzare il fusto all’altezza del colletto;
  •     estrai il vaso e verifica il colore delle radici (dovrebbero essere bianche o al massimo gialline). Se appaiono nere o marrone scuro e, ad un tentativo di tensione tendono a “sguainarsi” siamo in presenza di marciume radicale.

Il vaso non deve mai restare intriso di acqua e i sottovasi devono essere svuotati dopo le irrigazioni.

Passiamo ora alla lotta attiva:

se hai notato marciumi radicali devi asportare le parti molli e far asciugare (tenendola al fresco e non al sole) la zolla per qualche ora, poi aggiungi terriccio torboso asciutto e drenante e tratta le piante con un fungicida specifico tipo Previter o analoghi prodotti indicati per il contrasto dei marciumi.
se non trovi segni di marciume delle radici agisci con un anticrittogamico a largo spettro tipo Dodiprev o similari;
qualora  notassi la presenza di larve nella zolla intervieni con un trattamento insetticida sistemico tipo Kohinor;

Il nome dei prodotti è a scopo orientativo e non hai nessun obbligo d’acquisto per questo servizio che Verdeflora è lieta di offrire ai propri utenti.

Tieni comunque presente che la miglior lotta è la prevenzione evitando di tenere il terriccio troppo imbevuto d’acqua, vale sempre la regola meglio poca che troppa.

Spero di esserti stato utilie
Cordiali saluti,

il medico delle piante Verdeflora

Comments are closed.